Torna indietro

Sei qui : Spartiti Musica Classica > Scheda dettagliata

Partiture per musica corale / voce - Giuseppe Verdi - Don Carlo

Clicca per aumentareGiuseppe Verdi - Don Carlo - Versione in 5 atti (1886) senza ballabili - (Partiture)
Acquista Giuseppe Verdi - Don Carlo - Versione in 5 atti (1886) senza ballabili Chiudere
Giuseppe Verdi - Don Carlo - Versione in 5 atti (1886) senza ballabili - Copertina
Giuseppe Verdi - Don Carlo - Versione in 5 atti (1886) senza ballabili - Copertina
Acquista Giuseppe Verdi - Don Carlo - Versione in 5 atti (1886) senza ballabili Chiudere
Giuseppe Verdi - Don Carlo - Versione in 5 atti (1886) senza ballabili - Contenuto
Giuseppe Verdi - Don Carlo - Versione in 5 atti (1886) senza ballabili - Contenuto

€ 36.80

Spedizione dal 27/04

Aggiungi >>
Infos Descrizione Articoli similari Commenti

Giuseppe Verdi

Don Carlo



  • Volume : Versione in 5 atti (1886) senza ballabili
  • Strumentazione : Canto e Pianoforte
  • Materiale : PartituraPartiture
  • Editore :
    Ricordi Milan
Lessico
  • N° Articolo :
    RICMI03497
  • Raccolta : Ricordi Opera Vocal Score Series
  • Rilegatura : Edizione in brossura
  • Numero di pagine : 364
  • Dimensioni : 20 x 27 cm
  • Edizione : Ed. Tradizionale - Opera Completa
  • Data di pubblicazione : 2009
  • Lingua : Testo cantato in italiano / Riassunto del libretto in 4 lingue (Italiano / English / Français / Deutsch)

Informazioni Complementari

  • Descrizione :


    Nel 1864 Verdi, impegnato nei rifacimenti per l’edizione francese del Macbeth, aveva ricevuto frequenti inviti a scrivere un’opera nuova per Parigi. Vennero presi in esame diversi soggetti, che furono sistematicamente rifiutati, a eccezione di uno scenario di Méry e Du Locle tratto dalla tragedia Don Carlos di Schiller: il contratto fu firmato nel dicembre del 1865. Alla fine di settembre del 1866 iniziarono le prove, nel corso delle quali si constatò che l’opera risultava molto lunga. Per questo fu necessario operare qualche taglio, in considerazione del fatto che lo spettacolo non poteva terminare oltre la mezzanotte perché, come scrisse un corrispondente della `Gazzetta Musicale di Milano`, `l’ultima partenza delle ferrovie suburbane e quella pei dipartimenti limitrofi è a mezzanotte e trentacinque minuti`, e non poteva iniziare prima delle sette. C’era anche un altro problema, legato al particolare clima che si respirava nel grande teatro parigino, del quale Verdi scrisse tre anni più tardi a Du Locle: `Nei vostri teatri musicali […] ciascuno vuol dare un parere, vuol emettere un dubbio, e l’autore vivendo per molto tempo in quell’atmosfera di dubbi, non può fare a meno, a lungo andare, di non essere un po’ scosso nelle sue convinzioni, e finire di correggere, ed aggiustare, o, per meglio dire, guastare il suo lavoro`. La storia successiva del Don Carlos, la traduzione in italiano e la riduzione in quattro atti, sono in qualche modo una conseguenza di questa constatazione, e rispecchiano il tentativo di superarla / In 1864, while working on changes to the French edition of his Macbeth, Verdi received many requests to write a new opera specifically for Paris. Several subjects were considered and systematically refused, apart from a scenario by Méry and Du Locle based on Schiller’s tragedy Don Carlos: the contract was signed in December 1865. Rehearsals started in late September 1866, during which it was found that the new opera was exceptionally long. So a few cuts were needed, given that the opera could not end after midnight on account of the fact – as a correspondent from the `Gazzetta Musicale di Milano` pointed out – that `the last metros and trains serving the city leave at thirty-five minutes past midnight`. Neither could the performance start before seven in the evening. Then there was another problem linked to the special climate found in the Paris theatre, which Verdi described in a letter to Du Locle some three years later: `In your musical theatres […] everyone has an opinion, everyone wants to express a doubt and the author, living for long periods of time in the resulting atmosphere of doubt, cannot help but begin to doubt his own convictions and so end up by correcting, adjusting or, to put it better, ruin his work`. The subsequent history of Verdi’s Don Carlos, its translation into Italian and reduction into four acts, are in some ways a direct consequence of this and reflect the attempts made to overcome the problem

Ricerca di spartiti simili :




di-arezzo e lei :

Con di-arezzo, la tua libreria musicale online, sviluppate i tuoi talenti di musicista: degli articoli in scorta o su ordinazione, ma sempre al migliore prezzo ed una consegna veloce.
Composto esclusivamente di musicisti, il nostro servizio cliente ti correderà per il tuo ordine dalla ricerca di spartiti fino alla consegna.

Gli internauti che hanno ordinato questo articolo hanno ordinato anche :

Newsletter
Aiuto
di-arezzo
  recrute
Spartiti Pianoforte
Spartiti Chitarra
Spartiti per Voce